Alcuni giorni fa i fan hanno potuto mettere finalmente gli occhi sull’attesissimo trailer di Avengers: Endgame, l’ultimo capitolo delle vicende legate all’universo cinematografico Marvel. Cosa è possibile dedurre dalle enigmatiche scene apparse nel breve filmato? Quali eroi possiamo aspettarci di rivedere in quest’ultima avventura?

Analisi del trailer di Avengers: Endgame

Il trailer di Avengers: Endgame è un grosso riassunto di scene dai film precedenti dell’universo Marvel, incastrate ad hoc per raccontare la storia degli eroi sopravvissuti alla schiocco di dita di Thanos. Iron Man è il primo ad essere mostrato: un Tony Stark ferito e alla deriva nello spazio, in cerca di un modo per ricongiungersi ai compagni.

Seguono poi altrettanti flash sugli altri protagonisti, con importanti indizi su due grossi ritorni: Hawk Eye e Ant-Man. Il primo sembra aver abbandonato i panni del tiratore dello Shield, per vestire quelli di Ronin dal nome e dal costume di ispirazione fortemente nipponica. La sua presenza lascia intendere che anche la sua famiglia, tutta o in parte, possa essere stata cancellata dal guanto dell’infinito.

Il secondo film di Ant-Man, invece, in uno dei suoi finale segreti, mostra come Scott Lang rimanga imprigionato nel mondo quantico durante una missione, proprio nel momento in cui Thanos schiocca le dita e cancella metà delle forme di vita dell’universo. Questo lascia supporre che anche il supereroe in miniatura si unirà al gruppo, oltre ad evidenziare in un’altra scena la rilevanza dello stesso mondo quantico.

Steve Rogers torna invece a vestire i panni di Captain America riproponendo un look a lui più affine e meno da “ribelle” come visto nei film successivi a Civil War. Interessante, in fine, l’interazione fra Thor e Capitan Marvel, destinata ad avere sicuramente un ruolo fondamentale all’interno del finale.

Voi cosa ne pensate del trailer di Avengers: Endgame? Siete ansiosi di vedere come andranno a finire le vicende di questi eroi che ormai ci accompagnano da più di un decennio in uno dei progetti cinematografici più vasti di tutti i tempi?