Certo, ogni buon graphic designer può mettere insieme due o tre grafiche e stamparle in un solo pezzo unico. Ma sai come fare una brochure che spacca? In questo post ti consiglierò 10 passi per cominciare, e capire cosa rende grande il design di una brochure.

10 regole per creare una brochure perfetta

01. Prima di iniziare, definisci il tuo scopo

Quando stai pensando a come progettare una brochure, inizia chiedendo ai clienti perché pensano di aver bisogno di una brochure. Poi, hanno bisogno di definire i loro obiettivi. A volte vogliono realizzarne una perché il loro ultimo opuscolo non ha funzionato. Se sono venuti da te con un brief, fai un passo indietro e cerca di capire esattamente che cosa stanno cercando di raggiungere.

02. Limita le font

Non hai bisogno di molti tipi di carattere quando stai pensando a come disegnare una brochure – usa solo un titolo, sottotitolo e il carattere del corpo del testo. Ma come si vede spesso nei portfolii degli studenti, la gente pensa che bisogna trovare per forza un carattere che nessuno ha mai usato prima. Invece, guarda la storia del cliente: i clienti di solito prendono l’iniziativa sulle font, perché c’è uno stile usato tradizionalmente nell’identità aziendale.

Non riesci a trovare l’ispirazione per un logo? Leggi qui!

03. Fai il punto sul fattore carta

Prima di buttare appunti, ragiona sul supporto: la carta. Se stai lavorando per un  cliente, domanda se bisognerà usare il formato standard A4, prima di tutto. Oppure se hanno pensato di utilizzare carta non patinata, ad esempio.

04. Ottieni un copy definitivo

Un grande copy è spesso l’elemento più sottovalutato nel design della brochure. Un sacco di gente non capisce che il copy deve essere però considerato come parte del concetto generale di design. Alla fase iniziale di qualsiasi progetto del design della brochure, fai una prova con il copy per vedere se c’è bisogno di rielaborazione. Queste sono cose fondamentali, che è meglio non rimandare.

05. Metti i lettori al primo posto

Quando pensi a come progettare un opuscolo, mantieni l’obiettivo finale in mente. Si tratta di un opuscolo che sta per essere pubblicato in risposta alle richieste fatte su un sito web? È un omaggio ad una mostra, o una brochure di benvenuto/saluti? Quando qualcuno la apre, cosa gli si vuole comunicare? Disegna per quella persona, non per te.

06. Pensa a dichiarazioni semplici

Vuoi realizzare una brochure che emerga, giusto? A volte le idee semplici sono le migliori. Se un cliente ha deciso di volere un sacco di immagini – cliché per ottenere un punto di vista particolare, è meglio evitarle. La soluzione potrebbe essere quella di utilizzare invece una copertina tipografica, invece, e fare una dichiarazione di quello che si vuole dire in forma letterale.

Portfolio perfetto in poche semplici mosse, con questo articolo!

07. Metti la penna sulla carta

Liberati dei pad digitali e prova a disegnare le idee in bozze, per cominciare. Fai un brainstorming di tutto con chiunque ti capiti a tiro, invece che prenderti una breve deadline di due settimane e poi presentare tre concept per vedere quale il cliente odia di meno.

08. Mantieni ciò che funziona

Non cercare di essere stravagante o diverso solo per il gusto di farlo quando stai pensando a come progettare una brochure. Ad esempio, la maggior parte dei graphic designer utilizzano gli stessi 10 o 20 caratteri in un sacco di progetti su cui lavorano. Ci sono ragioni per cui Helvetica viene utilizzato molto, e perché Rockwell è un buon carattere per i titoli.

09. Fare una buona prima impressione

Il design di una brochure hanno bisogno di adattarsi con ciò che il cliente fa come business. Le organizzazioni di carità o no profit, non vogliono brochure di lusso che fanno pensare che le persone abbiano speso un sacco di soldi su di loro, mentre un nuovo prodotto potrebbe essere necessario un opuscolo che lo fa sembrare incredibile, su uno stand espositivo accanto ad esso.

10. Sii accurato

Per fare una brochure di un prodotto piacevole da sfogliare, è necessario avere buone foto. Se stai utilizzando immagini stock – non c’è sempre il budget per un servizio fotografico – cerca di trovare le immagini che non sembrino immagini stock.

ps Mai tagliare gli angoli! 😉

Vuoi conoscere le regole di impaginazione e graphic design? Iscriviti alla Romeur Academy!